venerdì 14 febbraio 2014

Quali sono le festività 2017 - come gestire con EXCEL le festività del 2017

E possibile sfruttare EXCEL per gestire e controllare le festività dell'anno 2017

Le festività nazionali Italiane al momento sono 10, si tratta di quei giorni di festa aggiuntivi al sabato e la domenica.
Il trattamento di tali giorni però è diverso a seconda se ricorrono in un giorno infrasettimanale o di sabato o di domenica.
Se ricorrono in un giorno infrasettimanale, ad esempio il 02/06/2014 è un lunedi, viene considerata una festa a tutti gli effetti e i lavoratori stanno a casa.
Se ricorrono di sabato è una festa solo per i lavoratori che lavorano anche il sabato, altrimenti è praticamente persa, in quanto si accavalla con il sabato.
Se la festa invece cade di domenica, ci sono due possibilità, o viene retribuita come un giorno lavorativo aggiuntivo oppure viene aggiunto un giorno di ferie o rol .

Quindi considerando quanto premesso sopra è importante capire di anno in anno come capiteranno le festività nell'arco della settimana, in modo da poter fare un piano ferie e capire se avremo delle giornate pagate in più o dei giorni di ferie/rol in più.
Per capire come cadranno le nostre festività possiamo scrivere in EXCEL le 10 festività previste dai contratti nazionali, che sono :
mercoledì 01/01/2017
lunedì 06/01/2017
venerdì 25/04/2017
giovedì 01/05/2017
lunedì 02/06/2017
venerdì 15/08/2017
sabato 01/11/2017
lunedì 08/12/2017
giovedì 25/12/2017
venerdì 26/12/2017
a queste va aggiunto il giorno del santo patrono della città dove si lavora e il lunedi successivo alla pasqua ( pasquetta ).

Le videate sottostanti si riferiscono ad un anno del passato, basta applicare la stessa logica all'anno che ci interessa per ottenere le festività che ci interessano.

1) A questo punto scriviamo in EXCEL le 10 festività di cui sopra e le formattiamo come DATA.


2) Clicchiamo con il tasto destro e scegliamo formato celle.

3) Modifichiamo la formattazione data, sostanzialmente aggiungiamo gggg davanti alla formattazione data classica, in modo da far apparire il giorno della settimana a cui si riferisce quella data , ad esempio mercoledi.


4) Quindi adesso la nostra data mette in evidenza anche il giorno della settimana ( mercoledi ).


 5) Applichiamo la formattazione a tutte le 10 date delle festività.


In questo modo abbiamo un quadro generale di come si collocheranno le festività durante l'anno.
L'anno prossimo bastera riscrivere le stesse date, cambiando pero l'anno , per avere di nuovo una visione delle festività dell'anno.

Chiaramente questo è un esempio generale utilizzabile un po per tutti, ma in realta occorre sempre fare riferimento al proprio contratto di lavoro di categoria, e alle abitudini aziendali di trattare alcune situazioni, come ad esempio le festività cadenti di domenica.