venerdì 20 gennaio 2012

Come si scrive la funzione DESTRA - RIGHT

Come si usa la funzione DESTRA - RIGHT

La funzione DESTRA o RIGHT funziona come la funzione LEFT - SINISTRA , cioè estrae da una parola scritta in una cella le ultime lettere di destra ( anziche sinistra con LEFT ), dobbiamo decidere solo quante vogliamo vengano estratte.

Vedi qui la funzione LEFT o SINISTRA

1) Nella casella gialla vogliamo ottenere l'estrazione di alcune lettere della parola scritta nella casella verde.


2) Quindi scegliere la funzione DESTRA, dove scegliamo nel campo "Testo" da quale casella vogliamo prendere i dati . Nel secondo campo "Num_caratt" invece decidiamo quante lettere ( da destra )  vogliamo estrarre dalla parola scelta , in questo caso abbiamo deciso che ne vogliamo estrarre 3 , quindi il sistema ci estrae le ultime tre "ere" .


3)Questo è il risultato dell'estrazione, se dovessimo scrivere 4 o 5 caratteri da estrarre , il sistema ne estrarrebbe 4 o 5 .



Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI



Come allargare contemporaneamente più colonne o righe - come formattare la larghezza delle colonne o righe contemporaneamente

Le colonne e le righe possono essere allargate o ristrette a nostro piacimento, basta posizionarsi tra una colonna e l'altra o tra una righa e l'altra con il mouse , cliccare e trascinare per allargare o restringere le colonne o le righe.
Ma esiste un metodo per fare questo contemporaneamente a più colonne o righe , es :

1) Vogliamo allargare le righe di una tabella, quindi le selezioniamo tutte contemporaneamente, semplicemente cliccando sulla prima e spostando il mouse in basso


2) Quindi posizionare il mouse tra una righa e l'altra ( all'estrema sinistra ), quindi cliccare con il mouse e spostarsi o in basso o in alto a seconda se vogliamo allargare o restringere le righe.
Appena lasciamo il mouse tutte le righe avranno la stessa larghezza , per capire meglio quanto saranno larghe le righe appare una tabella con l'indicazione dell'altezza in numeri che ci può aiutare nella scelta della dimensione.


3) adesso le righe sono più larghe , e la modifica è avvenuta contemporaneamente per tutte.


Chiaramente la stessa cosa può essere fatta anche per le colonne, basta utilizzare la stessa logica selezionando le colonne in verticale .

Per altre informazioni clicca qui



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

giovedì 19 gennaio 2012

Come mettere DUE ASSI AD UN GRAFICO EXCEL - AGGIUNGERE UN SECONDO ASSE AD UN GRAFICO - come fare un grafico con due scale diverse



METTERE DUE ASSI AD UN GRAFICO EXCEL O AGGIUNGERE UN SECONDO ASSE è una cosa con la quale prima o poi capita di confrontarsi .

Nella  creazione dei grafici in EXCEL può capitare di dover presentare sullo stesso grafico dei valori molto distanti tra loro , ad esempio valori in milioni con valori di poche decine.
Se utilizziamo una sola scala che di solito in automatico compare sulla sinistra i valori bassi praticamente scompaiono dal grafico, per questo motivo è necessario creare una seconda scala e quindi creare un secondo asse verticale nel grafico.

Ecco come procedere :

1) Ecco ad esempio un grafico dove ci sono due serie di valori uno in migliaia e l'altro in unità .


2) Creiamo il nostro grafico ( vedi qui QUI come sicrea un grafico )


3) Il sistema ha creato in automatico una scala sulla sinistra che però non consente ai valori più piccoli di comparire nell'istogramma perchè troppo bassi per la scala principale, quindi occorre crearne una secondaria .
Quindi cliccare nel corpo del grafico e selezionare la sceda "Formato"


4) Cliccare poi nella finestra "Area del grafico" e cercare la serie di dati per i quali vogliamo creare la seconda scala, in questo caso "Pezzi venduti"


5) Subito sotto selezionare "Formato selezione" , compare una finestra nella quale scegliere "Asse secondario"


6) In questo modo abbiamo creato un secondo asse con una scala diversa e proporzionata ai dati interessati , che compare alla destra del grafico.


7) Questi dati però risultano sovrapposti agli altri e poco leggibili, quindi selezioniamo tali dati e scegliamo un diverso tipo di grafico a linea dal foglio "Inserisci" .


8) adesso abbiamo ottenuto un grafico che rappresenta sia dati espressi in migliaia che in unità , con due scale di assi ben separate , a sinistra le migliaia e a destra le unità .


Chiaramente poi il grafico può essere completato con i dati numerici all'interno dell'istogramma ecc.

QUI ho fatto un'altro Blog che ti potrebbe interessare

ALTRI ARGOMENTI CORRELATI :
come-si-costruisce-un-grafico-torta
come-copiare-un-grafico-da-excel a Powerpoint
come-duplicare un-grafico-in-excel
come-creare-un-grafico-che-cambia-i dati rapidamente
come-si-creano-i-grafici-in-excel
come-modificare-la-scala-di-un-asse-di un grafico

Per altre informazioni clicca qui


SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

Come inserire un commento in una casella EXCEL

In tutte le caselle del foglio elettronico EXCEL è possibile aggiungere un commento nascosto che non influenza il contenuto della cella o il calcolo, ma rimane disponibile alla lettura semplicemente passandoci sopra con il mouse senza cliccare .

Ecco come aggiungere un commento in EXCEL dentro una casella :

1) Ad una tabella qualsiasi decidiamo di aggiungere un commento ad una cella qualsiasi .


2) IN questo caso abbiamo scelto la casella C10 , la selezioniamo cliccandoci sopra e poi clicchiamo con il tasto destro del mouse, quindi appare la finestra di dialogo e scegliamo "Inserisci commento" .


3) Quindi a questo punto si apre un rettangolo dentro il quale possiamo scrivere tutto quello che vogliamo, anche un testo molto lungo .


4) Una volta terminato di scrivere il commento dentro il rettangolo , basta cliccare in un'altra casella a caso e il commento è memorizzato.
Nella casella compare un triangolino rosso che indica che all'interni esiste un commento nascosto .


5) Se ci passiamo sopra con il mouse , senza cliccare appare il testo del nostro commento, come ci spostiamo scompare il testo e riappare il triangolino rosso.


Si tratta di un modo eccezzionale per inserire degli appunti o commenti alla casella scelta in modo da poter ricordare o associare cose importanti inerenti il foglio o il calcolo, senza influenzare o danneggiare la tabella .

Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

La funzione SE o IF con piu condizioni - comme aggiungere piu condizioni alla funzione SE o IF in EXCEL



La funzione SE o IF in EXCEL con due condizioni o molte di più è fattibile senza problemi.
Con il vecchio EXCEL le condizioni possibili con la funzione SE o IF erano 7 , con Excel 2007 sono molte di più fino a 64 .

Per avere le nozioni base su come funziona la funzione SE o IF vedi QUI , altrimenti se conosci già come si utilizza di seguito la spiegazione su come aggiungere più condizioni alla funzione SE o IF .

1) Abbiamo creato una funzione SE che si riferisce ad una casella esterna ( C6 gialla ), la condizione impostata si legge cosi SE IL CONTENUTO DELLA CASELLA GIALLA C6 E' UGUALE AD "1" SCRIVI "UNO" ALTRIMENTI SCRIVI "ERRORE" .


2) Quindi abbiamo utilizzato una normale funzione SE con una condizione, ed infatti la formula ci restitutisce il risultato "UNO" che soddisfa la nostra condizione .


3) Se nella casella gialla scriviamo un altro numero diverso da "1" la formula scrive "ERRORE" perchè la condizione non è stata rispettata , e si tratta sempre di una funzione SE ad una sola condizione .


4) Adesso invece vogliamo inserire una seconda condizione, questa và inserita subito dopo la prima condizione ( come evidenziato in nero sotto ) .
E qui stabiliamo la nostra seconda condizione , e cioè se C6 = 2 scrivi "DUE" .


5) Per capire se la formula funziona scriviamo 2 nella casella gialla e la funzione SE riconosce come vera la condizione scritta e da come risultato "DUE" .


6) Se vogliamo possiamo aggiungere anche una terza condizione, sempre subito dopo la seconda , dove diciamo che se C6 è uguale a "3" scrivere "TRE" .


7) Anche in questo caso se proviamo a scrivere 3 la funzione riconosce valida questa terza condizione e ci restituisce il risultato corrispondente da noi definito , cioè "TRE" .


In questo modo possiamo inserire molte condizioni , fino a 64 , quindi è chiaro che può tornare molto utile utilizzare la funzione SE con più condizioni .
Il principio è sempre lo stesso, aggiungere un'altra condizione subito dopo la prima, o la seconda, o la terza ecc .

Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

Come spostare un foglio EXCEL da un file ad un'altro file

E' possibile spostare un foglio che abbiamo creato in un determinato file EXCEL ad un'altro file.
Possiamo spostarne una copia oppure rimuoverlo da un file e passarlo ad un altro file.
Ecco come procedere :

1) Dobbiamo andare sul foglio che vogliamo copiare, in questo caso il "Foglio A" , andarci sopra con il mouse e cliccare con il tasto destro .


2) Quindi appare una tendina nella quale scegliamo "Sposta o copia"


3) Il sistema ci propone appunto in blu la selezione del Foglio A che vogliamo spostare e poi ci consente di scegliere il file verso il quale vogliamo fare la copia ( questo file deve essere aperto contemporaneamente ) .


4) Quindi clicchiamo nella freccia per scegliere quale file è destinatario della copia o dello spostamento, in questo caso abbiamo scelto il file "Elenco utilizzo excel"


5) Adesso scegliamo dove inserire il nuovo foglio, oppure possiamo scegliere di aggiungerlo alla fine .
Quindi dobbiamo scegliere se farne una copia oppure spostarlo veramente dal primo file ( che non lo avrà più ) al secondo file.
In questo caso abbiamo scelto di farne una copia


6) Basta confermare con OK e la copia in aggiunta alla file è stata eseguita, infatti se andiamo a vedere possiamo vederla proprio aggiunta alla fine in fondo.


Questa operazione può essere fatta più volte e anche con vari fogli contemporaneamente .
E' molto utile e a volte si possono creare nuovi file semplicemente facendo un collage da altri già esistenti.

Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

martedì 17 gennaio 2012

Come creare una cassa con entrate uscite e saldo in EXCEL






Con EXCEL è molto facile creare delle tabelle di calcolo, una classica è quella di una cassa con entrate uscite e saldo automatico, ecco come procedere :

1 ) Per prima cosa creare la tabella con i campi che ci interessano, nelle caselle verdi scegliere il formato data ( vedi QUI come formattare la casella )


2) Bisogna adesso scrivere la formula che aggiorna il saldo automaticamente, quindi per la prima casella deve fare la sottrazione tra "E7" meno "F7", cioè ENTRATE meno USCITE .


3) Nella casella sottostante copiamo la formula, che sarà uguale ma con i riferimenti giustamente cambiati in automatico dal sistema, cioè E8 meno F8 , al quale pero aggiungiamo + G7 .
In questo modo la formula fà la sottrazione dell'entrate meno le uscite aggiungendo il saldo precedente per ottenere il saldo attuale aggiornato.

Siccome le formule non sono bloccate, ma hanno i riferimenti relativi senza $ , basta copiarle in basso man mano per avere sempre disponibile il saldo aggiornato progressivo.

QUI ho fatto un altro Blog che ti potrebbe interessare

Per altre informazioni clicca QUI


SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

Come si formatta una casella in DATA - come mettere il formato DATA a una casella

Nella creazione di una tabella spesso capita di dover inserire un settore dove scrivere delle date, in questo caso occorre formattare le caselle in formato data , il procedimento è molto semplice :

1) Selezionare le caselle che vogliamo formattare come data ( in verde ) , clicchiamo con il tasto destro e scegliamo "Formatta celle".


2) Scegliamo il formato data, ci sono varie possibilità , in questo caso abbiamo scelto un formato classico intervallato da  le barre / .


3) Quindi se inseriamo una datta nella casella essa apparirà con il formato che abbiamo scelto



Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

Come formattare una casella TESTO , come si formatta in TESTO una casella

Nelle caselle del foglio EXCEL è possibile scrivere sia numeri che lettere, ma se vogliamo possiamo formattare la casella in modo che tutto ciò che scriviamo diventi automaticamente testo, il procedimento è molto semplice :

1) Possiamo scegliere un gruppo preciso di caselle ( gialle ) che vogliamo debbano contenere solo dati di testo .

 2) Selezioniamo le caselle con il mouse e clicchiamo con il tasto destro e scegliamo "Formato celle "


 3) Scegliamo dall'elenco il formato "Testo"


4) A questo punto proviamo a scrivere dei dati nelle nostre caselle gialle, sia che siano lettere o numeri in realtà il sistema li considera in ogni caso testo. Questo lo si capisce dal fatto che se scriviamo dei numeri con alcuni zero davanti il sistema scrive anche gli zero, cosa che non farebbe se li considerasse numeri.



5) Il sistema in ogni caso si accorge che alcuni sono numeri, e quindi compare un comando che ci segnala questa anomalia.


6) Noi possiamo ignorare il messaggio oppure se ci clicchiamo sopra abbiamo l'opzione di convertire il dato in numero e non più testo, sempre che questo ci interessi .


7) Se facciamo la scelta di conversione in numero il sistema fà diventare le cifre scritte numeri e li sposta leggermente a destra e scompare il messaggio .


La formattazione testo può essere una nostra necessità anche per l'indicazione di cifre con ad esempio alcuni zero davanti.

Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI

venerdì 13 gennaio 2012

Come funziona ROUND - come si usa ARROTONDA in EXCEL - come si scrive la funzione ROUND - ARROTONDA in EXCEL

La funzione ROUND o ARROTONDA di EXCEL è molto utile quando si voglio avere cifre arrotondate senza troppi decimali , possiamo scegliere noi quanti lasciarne , ad esempio :

Se abbiamo cifre con alcuni decimali e vogliamo ridurli bisogna inanzitutto posizionarsi in una casella dove vogliamo ricevere la cifra arrotondata, quindi scegliere la funzione ROUND - ARROTONDA .

1) Ci sono due campi da compilare , nel primo "Number" và inserito il riferimento della casella da cui prendere il numero, oppure scrivere direttamente un numero.


2) Nel secondo campo "Numero digit" bisogna invece indicare quanti decimali vogliamo vedere dopo la virgola , se scriviamo 4 apparirannno solo quattro decimali con l'arrotondamento al quarto decimale.


3) Quindi il numero ha solo quattro decimali oltre il quale rimangono solamente tutti zero


4) Facciamo un altro esempio indicando solo due decimali .


5) Il sistema restituisce un numero con solo due decimali ( con l'arrotondamento al secondo decimale ) e i successivi sono tutti numeri zero .


Una volta capita la logica possiamo applicare questo principio a qualunque tabella o copiare la formula per arrotondare tutti i numeri che vogliamo in un solo colpo .


Per altre informazioni clicca QUI



SE TI INTERESSA UN ARGOMENTO SPECIFICO SCRIVILO NELLA CASELLA "CERCA NEL BLOG" ( sopra a destra ) E TROVERAI TUTTI GLI ARTICOLI AD ESSO RELATIVI