venerdì 8 aprile 2011

Come si creano i grafici in Excel

La creazione dei grafici in Excel è molto facile e veloce, basta selezionare la tabella che vogliamo rappresentare nel grafico, e utilizzare la barra degli strumenti del foglio "inserisci".
In Microsoft Office Excel 2007 creare grafici dall'aspetto professionale è facile. È infatti possibile ottenere all'istante risultati di qualità ogni volta che si crea un grafico, semplicemente scegliendo un tipo, un layout e uno stile di grafico, tutti elementi a portata di mano nella nuova barra multifunzione di Office Excel 2007. Per semplificare ulteriormente il processo di creazione, è possibile salvare i grafici preferiti come modelli di grafico da applicare rapidamente ogni volta che si crea un nuovo grafico.
Se è stato installato Excel, è inoltre possibile sfruttare le avanzate funzionalità di creazione di grafici offerte dall'applicazione in altri programmi di Microsoft Office System 2007, ad esempio Microsoft Office PowerPoint 2007 e Microsoft Office Word 2007.

Creazione di grafici in Excel

Per creare un grafico di base in Excel da modificare e formattare successivamente, preparare i dati da immettere nel grafico di un foglio di lavoro. Selezionare i dati e scegliere quindi il tipo di grafico che si desidera utilizzare dalla barra multifunzione (scheda Inserisci, gruppo Grafici).

Dati del foglio di lavoro
Grafico creato dai dati del foglio di lavoro

In Excel vengono supportati vari tipi di grafici che consentono di visualizzare i dati nei modi più significativi per i destinatari. Quando si crea un grafico o si modifica un grafico esistente, è possibile scegliere da un'ampia gamma di tipi di grafici, ad esempio istogrammi o grafici a torta, e di relativi sottotipi, ad esempio istogrammi in pila o grafici a torta 3D. È inoltre possibile creare un grafico a combinazione, utilizzando più di un tipo di grafico.


Esempio di grafico combinato in cui vengono utilizzati due tipi di grafici, istogramma e grafico a linee.


Creazione di grafici in PowerPoint e Word

I grafici sono completamente integrati in altri programmi di Office versione 2007, ad esempio Office PowerPoint 2007 e Office Word 2007. Entrambi i programmi includono gli stessi strumenti per la creazione di grafici disponibili in Excel. Se Excel è installato, è possibile creare grafici direttamente in PowerPoint e Word facendo clic sul pulsante Grafico nella barra multifunzione (scheda Inserisci, gruppo Illustrazioni) e quindi utilizzando gli appositi strumenti per modificare o formattare il grafico. I grafici creati vengono incorporati in Office PowerPoint 2007 e Office Word 2007 e i dati dei grafici vengono memorizzati in un foglio di lavoro di Excel a sua volta incorporato nel file di PowerPoint o Word.
 Nota    Se si utilizza la modalità di compatibilità in Word, è possibile inserire un grafico utilizzando Microsoft Graph invece di Excel. In PowerPoint è sempre possibile utilizzare Excel per creare un grafico.

È inoltre possibile copiare un grafico da Excel in PowerPoint 2007 e Word 2007. Durante la copia di un grafico è possibile scegliere di incorporarlo come insieme di dati statici oppure collegarlo alla cartella di lavoro. Se un grafico viene collegato a una cartella di lavoro a cui si ha accesso, è possibile impostare la verifica automatica di eventuali modifiche nella cartella collegata ogni volta che il grafico viene aperto.
Per ulteriori informazioni sulla creazione di un grafico in PowerPoint 2007 o Office Word 2007, vedere Utilizzare grafici nella presentazione o Present data in a chart.


Modifica di grafici

Dopo aver creato un grafico, è possibile modificarlo. Ad esempio, è possibile modificare la visualizzazione degli assi (asse: Linea di contorno dell'area del tracciato di un grafico utilizzata come riferimento per la misurazione. L'asse Y è generalmente l'asse verticale e contiene i dati, mentre l'asse X è generalmente l'asse orizzontale e contiene le categorie.), aggiungere un titolo, spostare o nascondere la legenda oppure visualizzare elementi aggiuntivi del grafico.
Per modificare un grafico, è possibile:


Utilizzo di layout e stili predefiniti per grafici dall'aspetto professionale

Anziché aggiungere o modificare elementi del grafico o formattare il grafico manualmente, è possibile applicare facilmente a un grafico un layout e uno stile predefiniti. In Excel sono disponibili vari layout e stili predefiniti tra cui scegliere, ma se necessario è anche possibile adattare ulteriormente un layout o uno stile, apportando modifiche manuali al layout e alla formattazione dei singoli elementi di un grafico, ad esempio l'area del grafico (area del grafico: L'intero grafico e tutti gli elementi che lo compongono.), l'area del tracciato (area del tracciato: Nei grafici 2D, l'area delimitata dagli assi che include tutte le serie di dati. In un grafico 3D, l'area limitata dagli assi che include tutte le serie di dati, i nomi delle categorie, le etichette di graduazione e i titoli degli assi.), la serie di dati (serie di dati: Dati correlati tracciati in un grafico. Ogni serie di dati in un grafico è visualizzata con un colore o un motivo univoco ed è rappresentata nella legenda del grafico. In un grafico, è possibile tracciare una o più serie di dati. Nei grafici a torta è possibile rappresentare una sola serie di dati.) o la legenda (legenda: Riquadro per l'identificazione dei motivi o dei colori assegnati alle serie di dati o alle categorie di un grafico.).
Quando si applica un layout predefinito, viene visualizzato uno specifico insieme di elementi, ad esempio titoli (titoli nei grafici: Testo descrittivo allineato automaticamente a un asse o centrato nella parte superiore di un grafico.), una legenda, una tabella dati (tabella dati: Intervallo di celle che visualizza il risultato della sostituzione di valori diversi in una o più formule. Esistono due tipi di tabelle dati: tabelle a input singolo e tabelle a input doppio.) o etichette dati (etichetta dati: Etichetta che fornisce informazioni aggiuntive su un indicatore di dati, che rappresenta una singola coordinata o un singolo valore derivati da una cella di un foglio dati.), disposti in un determinato modo nel grafico. Per ogni tipo di grafico è possibile scegliere tra vari layout disponibili.
Quando si applica uno stile predefinito, il grafico viene formattato in base al tema (tema: Combinazione di colori tema, tipi di carattere tema ed effetti tema. Un tema può essere applicato a un file tramite un'unica selezione.) del documento applicato e quindi corrisponderà ai colori tema (colori tema: Insieme di colori utilizzato in un file. I colori tema, i tipi di carattere tema e gli effetti tema costituiscono un tema.) (un insieme di colori), ai caratteri tema (tipi di carattere tema: Insieme di tipi di carattere principali e secondari applicato a un file. I tipi di carattere tema, i colori tema e gli effetti tema costituiscono un tema.) (un insieme di caratteri di intestazione e corpo del testo) e agli effetti tema (effetti tema: Insieme di attributi visivi applicato agli elementi in un file. Gli effetti tema, i colori tema e i tipi di carattere tema costituiscono un tema.) (un insieme di linee ed effetti di riempimento) definiti dall'organizzazione o personalizzati dall'utente.
 Nota    Non è possibile creare layout o stili di grafico personalizzati, ma è possibile creare modelli di grafico che includono il layout e la formattazione desiderati. Per ulteriori informazioni sui modelli di grafico, vedere Riutilizzo di grafici mediante la creazione di modelli di grafico.
Per ulteriori informazioni sulla modifica dell'aspetto di un grafico, vedere Modificare il layout o lo stile di un grafico.

Aggiunta di formattazione di sicuro impatto ai grafici

Oltre ad applicare al grafico uno stile predefinito, è possibile applicare facilmente opzioni di formattazione a singoli elementi del grafico, ad esempio indicatori di dati (indicatore di dati: Barra, area, punto, sezione o altro simbolo di un grafico che rappresenta una singola coordinata o un singolo valore derivati da una cella di un foglio di lavoro. Gli indicatori di dati correlati in un grafico costituiscono una serie di dati.), l'area del grafico, l'area del tracciato e numeri e testo in titoli ed etichette per conferire al grafico un aspetto personalizzato e di sicuro impatto. È possibile applicare specifici stili forma e WordArt, ma anche formattare manualmente le forme e il testo degli elementi del grafico.
Per aggiungere la formattazione, è possibile:
  • Riempire elementi del grafico  È possibile utilizzare colori, trame, immagini e riempimenti sfumati per mettere in risalto e quindi attirare l'attenzione su specifici elementi del grafico.
  • Modificare la struttura degli elementi del grafico  È possibile utilizzare colori e stili e spessori di linea per enfatizzare determinati elementi del grafico.
  • Aggiungere effetti speciali agli elementi del grafico  È possibile applicare effetti speciali, ad esempio ombreggiature, riflessi, aloni, contorni sfocati, rilievi e rotazione 3D, alle forme degli elementi del grafico per dargli un aspetto finito.
  • Formattare testo e numeri  È possibile formattare il testo e i numeri di titoli, etichette e caselle di testo di un grafico nello stesso modo di un foglio di lavoro. Per mettere in risalto testo e numeri, è anche possibile applicare stili WordArt.


Riutilizzo di grafici mediante la creazione di modelli di grafico

Se si desidera riutilizzare un grafico personalizzato in base alle proprie esigenze, è possibile salvarlo come modello di grafico in un file con estensione crtx nella cartella dei modelli di grafico. Al momento della creazione di un nuovo grafico sarà quindi possibile applicare il modello di grafico come qualsiasi altro tipo di grafico predefinito. I modelli di grafico sono infatti veri e propri tipi di grafico e possono essere utilizzati per modificare il tipo di un grafico esistente.
Se si utilizza di frequente uno stesso modello di grafico, è possibile salvarlo come tipo di grafico predefinito.
 Nota    I modelli di grafico non si basano sui temi (tema: Combinazione di colori tema, tipi di carattere tema ed effetti tema. Un tema può essere applicato a un file tramite un'unica selezione.) del documento. Per utilizzare colori tema (colori tema: Insieme di colori utilizzato in un file. I colori tema, i tipi di carattere tema e gli effetti tema costituiscono un tema.), caratteri tema (tipi di carattere tema: Insieme di tipi di carattere principali e secondari applicato a un file. I tipi di carattere tema, i colori tema e gli effetti tema costituiscono un tema.) ed effetti tema (effetti tema: Insieme di attributi visivi applicato agli elementi in un file. Gli effetti tema, i colori tema e i tipi di carattere tema costituiscono un tema.) in un grafico creato con un modello di grafico, è possibile applicare uno stile e reimpostare in questo modo il tema del grafico sul tema del documento. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo di stili e layout predefiniti per grafici dall'aspetto professionale.
Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dei modelli di grafico, vedere Creare, applicare o rimuovere un modello di grafico